ALTRO POLITICA

SUA MAESTA' LA REGINA BEATRICE LASCIA IL TRONO

Nella serata di lunedì 28 gennaio 2013 Sua Maestà la Regina Beatrice dei Paesi Bassi ha annunciato la propria intenzione di abdicare il prossimo 30 aprile 2013 (il giorno della festa nazionale del Giorno della Regina) in favore del figlio maggiore, il Principe Guglielmo-Alessandro (Prins Willem Alexander), e di sua moglie, la Principessa Máxima.

In tale data la Regina Beatrice compie esattamente il 33mo anno di regno. Il Principe Guglielmo-Alessandro è il primo Re maschio dei Paesi Bassi dal 1890, l’anno che vide la morte del Re Guglielmo III.

Prima della Regina Beatrice, si erano infatti succedute sul trono la Regina Giuliana (Koningin Juliana, dal 1948 al 1980) e la Regina Guglielmina (Konigin Wilhelmina dal 1898 al 1948). La Regina Beatrice compie 75 anni giovedì 31 gennaio 2013.

La Principessa Beatrice è succeduta alla propria madre sul trono olandese nel 1980. Nel 1966 si unì in matrimonio al diplomatico tedesco Claus von Amsberg. Dall’unione nasceranno tre figli: Guglielmo-Alessandro (Willem Alexander, 1967), Giovanni Friso (Johan Friso, 1968) e Costantino (Costantijn, 1969). Il Principe Claus muore il 6 ottobre 2002.

Nel 1981, la Regina Beatrice sposta la sua residenza presso il Palazzo reale di Huis ten Bosch. L’ufficio della Regina si trova all’interno di Palazzo reale di Noordeinde, sito nel centro de L’Aja. Nello svolgimento delle proprie mansioni, la Regina Beatrice è assistita dal Principe d’Orange e dalla Principessa Máxima nonché da altri membri della Casa Reale olandese.

Il principe ereditario Guglielmo-Alessandro, Willem Alexander, nasce il 27 aprile 1967. In quanto primogenito della Regina Beatrice, Sua Altezza Reale il Principe d’Orange è il primo erede nella linea di successione al trono. Il Principe ha contratto matrimonio con la Principessa Máxima il 2 febbraio 2002.

La coppia reale ha tre figlie: la Principessa Catharina-Amalia, la Principessa Alexia e la Principessa Ariane. Il principe ereditario ha assolto a una lunga carriera formativa a capo di Stato. Guglielmo-Alessandro ha avuto modo di lavorare all’interno di tutte le istituzioni olandesi, imparando a conoscere il Paese grazie a innumerevoli visite di lavoro.

Di grande importanza è la sua nomina a membro patrocinatore presso il Comitato Olimpico Internazionale: questa carica gli ha consentito di acquisire vasta esperienza e contatti a livello internazionale che si riveleranno utili al Principe nel corso del proprio regno.

Lo stesso può dirsi per la sua specializzazione nella gestione delle acque, aspetto questo che lo ha portato a essere costantemente in contatto con ministri e capi di Stato di altri Paesi. Questi contatti si sono ulteriormente intensificati quando - alcuni anni fa - il Principe fu nominato a maggiore consulente in materia di risorse idriche del Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

La designazione ufficiale del Principe Guglielmo-Alessandro è “Re Guglielmo-Alessandro” (“Koning Willem Alexander”)  mentre la Principessa Máxima acquisirà il titolo di “Regina Máxima” (Koningin Maxima). Ciò a differenza del Principe Claus - il marito già deceduto della Regina Beatrice - il quale si chiamava “Principe Claus” (Prins Claus).

La cerimonia ufficiale di investitura del Re Guglielmo-Alessandro ha luogo il 30 aprile 2013 ad Amsterdam.

La Principessa Máxima ricopre varie cariche in ambito sociale. Oltre a ciò, la Principessa svolge molte funzioni di rappresentanza: per esempio, la Principessa Máxima rappresenta la Casa Reale nelle occasioni ufficiali all’interno dei più svariati settori della società. Oltre a ciò, il Principe d’Orange e la Principessa Máxima accompagnano spesso la Regina durante le visite ufficiali di Stato. A partire dal 20 ottobre 2004, la Principessa Máxima siede nel Consiglio di Stato dei Paesi Bassi, il più importante organo consultivo del governo olandese.

A decorrere dal 2014 la festività del “Giorno della Regina” (finora tenutasi il 30 aprile) assume la dicitura di “Giorno della Re” (“Koningsdag”) e viene festeggiata in data 27 aprile, in coincidenza con il genetliaco del Principe Guglielmo-Alessandro.

La prima festività ha subito un carattere di eccezione: infatti, poiché il 27 aprile 2014 cade di domenica, il Giorno de Re viene festeggiato sabato 26 aprile. Il Giorno della Regina viene festeggiato per l’ultima volta il 30 aprile nel 2013; in virtù della cerimonia di investitura, la giornata assume tuttavia un carattere diverso.