CASA CUCINA

MENU DI PASQUA 2015 FIRMATO CORTILIA 

Stanchi dei soliti menù proposti da ristoranti stellati e blasonate gastronomie? Sognate di sfornare manicaretti che facciano impallidire i leggendari piatti preparati dalla vostra nonnina? Non avete idea di quale menù pasquale cucinare per stupire i vostri ospiti?
Nessun problema! In aiuto degli aspiranti chef arriva Cortilia, il primo mercato agricolo online, che ha pensato a 3 ricette semplici, veloci e gustose, per conquistare plauso e palato di amici e commensali.
E che, con qualche piccola accortezza, possono essere preparati (in parte) anche il giorno prima.

LASAGNETTE VEGETARIANE CON CRESCENZA
È difficile trovare qualcuno a cui non piacciano le lasagne, uno dei piatti più famosi (e gustosi) della cucina italiana. In questa versione pasquale, gli chef Cortilia hanno scelto di utilizzare materie prime rustiche per la preparazione della pasta e di sostituire, al classico ragù di carne, un sugo bianco saporito e ricco di verdure.
Questa è una ricetta perfetta per chi ha le giornate piene di impegni e non trova un attimo da dedicare ai fornelli: può, infatti, essere preparata anche il giorno prima e infornata 40 minuti prima di sedersi a tavola. E naturalmente, gli avanzi di questo delizioso piatto, possono essere riscaldati e consumati il giorno successivo, durante la tradizionale gita fuori porta.
COSTINE DI MAIALE SPEZIATE
Il segreto per avere delle costine succulente è tutto nella marinatura: più tempo le costine vengono fatte marinare, più ghiotto sarà il loro sapore. Ecco perché il consiglio degli chef di Cortilia è quello di cominciar a lavorare a questa ricetta già dalla sera precedente. E per un risultato “da leccarsi i baffi”, l’ideale è grigliarle sulla fiamma di un barbecue. Ma non disperate se il tempo dovesse promettere pioggia: basterà cuocere le costine in forno per ottenere un piatto davvero irresistibile.
MERINGATA DI FRAGOLE CON COLOMBA
Gustare in modo alternativo la più classica delle Colomba è semplicissimo, grazie a questa ricetta che prende spunto dall’Eton Mess, un dolce tipico della tradizione inglese che miscela meringhe, panna e fragole. Per ottimizzare i tempi, è bene sapere che le meringhe si possono preparare anche con qualche giorno di anticipo, e sono la sola parte un po' più lunga (ma non complicata!) della preparazione. Per tutto il resto sarà necessario qualche minuto di lavoro per fare la gioia dei vostri commensali.

LASAGNETTE VEGETARIANE CON CRESCENZA
- 200 g di farina di semola integrale
- 100 ml circa di acqua
- 2 carote
- 4 zucchine
- 2 coste di sedano
- 300gr di broccoletti
- 100gr di zucca
- 1 porro
- 6 cucchiai di olio extra  vergine d'oliva
- 150gr di crescenza
- 500 ml di latte fresco
- 40 g di farina di riso
- 50gr di formaggio parmigiano grattugiato
- Sale q.b.

COME PROCEDERE
Unite la semola all'acqua, impastando velocemente fino ad avere un composto compatto ma non troppo morbido. Lasciate riposare per qualche minuto, per poi stendere la pasta molto molto sottile: questo accorgimento vi permetterà di evitare la prebollitura della sfoglia, ottenendo ottenere una lasagna morbida e delicata.
Preparate le verdure: pulite le carote e la zucca, spuntate le zucchine, tagliate il porro a cubetti, il sedano a tocchetti e separate le cime dei broccoletti. Versate 2 cucchiai di olio in una padella e fate rosolare velocemente tutte le verdure, salandole leggermente. Preparate la besciamella, mescolando in una padella l'olio con la farina e lasciandolo ben tostare. Diluite con il latte e riportate sul fuoco. Salate e fate cuocere fino ad ottenere una crema dalla consistenza media. Preparate le lasagne alternando strati di pasta a quelli di besciamella, sovrapponendo fra l'uno e l'altro le verdure e piccoli fiocchetti di crescenza.
Terminate con le verdure e una spolverata di Parmigiano. Infornate in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti. Naturalmente è possibile dare un tocco ancora più personale, arricchendo il ragù di verdure con legumi, piselli, fave fresche, asparagi o cipollotti.

COSTINE DI MAIALE SPEZIATE
PER IL MIX DI SPEZIE
- 2 cucchiai di sale
- 2 cucchiai di zucchero di canna
- 5 cucchiai di paprica dolce
- 1 cucchiaio di peperoncino in polvere
- 2 cucchiaini di pepe nero macinato
- 1 pizzico di cumino
PER LA MARINATURA
- 3 cucchiai di mix spezie
- 2 spicchi di aglio
- 4 cucchiai di passata di pomodoro
- un cucchiaino di Worcestershire sauce
- circa 2 kg di costine in pezzi unici
- 3 cucchiai di olio evo

COME PROCEDERE
Per preparare il mix di spezie, mescolate insieme tutto il necessario. La salsa per la marinatura si ottiene, invece, unendo pomodoro, Worcestershire sauce, aglio schiacciato e 3 cucchiaini di spezie. Dopo aver massaggiato la carne con le spezie, spennellatene la superficie con la salsa aromatizzata, lasciandole marinare per almeno 2 ore.
Disponete la carne su una teglia (o su una griglia in caso di bel tempo), cospargete d’olio e cuocete in forno a 160°C per 30 minuti, per poi alzare il forno a 200 °C accendendo il grill e cuocendo per altri 5 minuti, fino a che non si sarà formata una golosa crosticina. Dopo aver cosparso le costine con fiocchi di sale, tagliatele e servitele ancora calde.

MERINGATA DI FRAGOLE CON COLOMBA
PER IL DOLCE
- 250 g di fragole
- 1 cucchiaio di zucchero
- 250 ml di panna
- 4 fette sottili di colomba
- qualche goccia di alchèrmes
PER LE MERINGHE
- 120 g di albume
- 100 g di zucchero

COME PROCEDERE
Si parte con le meringhe: basta montare gli albumi a lungo con lo zucchero, fino a renderli spumosissimi. Vanno formati piccoli mucchietti di meringa su una teglia rivestita di carta forno, che andrà poi infornata a 80°C per circa 2 ore: è il solo modo per cuocere meringhe bianche e fragranti. Dopo aver pulito e tagliato a pezzetti le fragole, fatele saltare in una pentola con dello zucchero. Montate la panna fino a che sarà morbida e unitela alle fragole ormai raffreddate e alle meringhe sbriciolate grossolanamente.
Disponete sul fondo di un bicchiere una fettina di colomba bagnata con qualche goccia di alchèrmes, ricopritela con abbondante crema e servitela decorando con fragole a piacimento. Per i più golosi è possibile aggiungere anche qualche scaglia di cioccolato grattata dalle uova pasquali.