CASA CUCINA

PAN DI SPAGNA 

Il pan di Spagna è la base ideale per moltissimi dolci e naturalmente per la classica torta di compleanno.  E’ un dolce soffice, spugnoso costituito da pochi e semplici ingredienti. Pare sia stato un cuoco italiano, Giovanni Battista Cabona, a creare questo dolce montato e leggero, in occasione di un pranzo alla corte spagnola mentre era a servizio di Domenico Pallavicini. Il nome del nuovo dolce derivò dalla volontà di rendere omaggio al luogo che li ospitava.

Oggi esistono molte varianti del pan di Spagna, la versione originale non include l’uso del lievito, quella casalinga, invece, si.
Classico o al cacao, sofficissimo o più tenuto per sagomare forme e creare torte a più livelli, il pan di Spagna resta il dolce più diffuso in Italia.

Ingredienti: 200 g di farina 00 - 200 g di zucchero - 4 uova - 1 tazza di acqua -  1 busta di lievito per dolci.

Procedimento
Dividete gli albumi dai tuorli. In una ciotola montate a neve gli albumi e lasciate da parte.
In un’altra ciotola capiente montate con un frullatore i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungete la farina setacciata e impastate. Aggiungete una tazza di acqua per rendere l’impasto più soffice.
Continuate ad impastare per amalgamare tutta la farina.
Aggiungete il lievito in polvere e incorporatelo con un cucchiaio.
Infine aggiungete gli albumi montati a neve e incorporateli al composto dal basso verso l’alto, delicatamente.
Imburrate e infarinate la teglia e versate il composto. Infornate a 160° per un’ora.