CASA DESIGN

alborno-grilz_larredo_ha_vita_propria_00

ALBORNO-GRILZ, L'ARREDO HA VITA PROPRIA 

Marchio di mobili e design fondato nel 2007 dall’architetto Fabrizio Alborno e dalla designer Ginevra Grilz, Malborno-Grilz è nato con lo scopo di creare complementi di arredo “liberati” da fini esclusivamente pratici ed estetici in cui la funzione dell’oggetto sia sottomessa alla propria forma.
Forma intesa come sostanza e non come aspetto decorativo. Mobili, dunque, che per avere un senso non hanno bisogno di un utilizzo diretto da parte dell’uomo, ma che vivono di vita propria.
Ciò che viene definito “Valore aggiunto/Atto Artistico” è l’aspetto plastico dell’oggetto.
Tutti i prodotti ALBORNO/GRILZ sono pensati per l’uso umano, ovviamente, ma tale utlizzo e’ stato leggermente declassato nei confronti di un aspetto formale/sostanziale in cui ogni elemento è indispensabile per il senso finito di quella forma.

alborno-grilz_larredo_ha_vita_propria_01

E' stata tolta un po’ di funzione per dare un po’ di più alla forma, cercando in questa sottrazione, di trovare un giusto compromesso tra l’uomo che consuma/usa il prodotto ed il prodotto che sta fra gli uomini.
Di produzione artigianale, dove l’intelletto del progettista e il lavoro dell’uomo hanno ancora il sopravvento su quelle che sono le imposizioni aziendali, dettate esclusivamente da logiche di mercato, la collezione e’ destinata a chi desidera pezzi unici e di qualità, dove protagonista e’ il mobile stesso senza compromessi.

alborno-grilz_larredo_ha_vita_propria_02

Collezione VESSEL

Il primo complemento della serie ad essere prodotto, con un evidente approccio progettuale di tipo architettonico, è stato il letto Vessel, da cui deriva il nome della collezione: struttura portante in tubolare di ferro e finiture in pannelli in legno.
La collezione nasce con un unico colore, l’arancione (colore ispirato al rosso minio, vernice usata come antiruggine - eliminazione della pitturazione di finitura, poichè decorativa) e pannellature in legno in multistrato marino.
Oggi vengono realizzati in tre colori per le strutture metalliche (arancione, grigio, nero antracite) e tre finiture per le parti in legno (mogano, rovere naturale, wengè), oltre alle versioni per esterno in tubolare di ferro zincato per le strutture e multistrato marino per le finiture in legno. Gli elementi portanti in ferro sono vere e proprie strutture metalliche, smontabili, assemblate ed imbullonate.
Il peso, che e’ parte della sostanza dell’oggetto, e’ il peso vero e proprio della struttura.

alborno-grilz_larredo_ha_vita_propria_03

Collezione URBS (Out Collection 2010)

URBANO e’ un prodotto Out Collection ed è il primo elemento di una nuova serie di oggetti della Collezione URBS con struttura portante in acciaio lucidato a specchio, creati dalla composizione di solidi semplici che se cambiati di scala possono essere trasformati in grandi strutture architettoniche. Nel caso di URBANO i cilindri di acciaio con i cuscini potrebbero essere delle torri con cupole ed il piano orizzontale un parco pensile.

alborno-grilz_larredo_ha_vita_propria_04

ECOSOSTENIBILITA'

Dematerializzazione
Tutte le strutture sono portate all'essenziale, massima espressione di un design basato sulla filosofia della dematerializzazione. Un esempio significato è rappresentato dal letto VESSEL composto da un telaio strutturale a vista in ferro verniciato e da pannelli di completamento estetico di soli 2 cm di spessore.

Lunga durata estetica e tecnica
Il recupero della lavorazione artigianale ne aumenta la qualità estetica e la durata non sarà più legata al passaggio repentino delle mode, ma fondata su concetti più profondi e concreti.

Quanto più lunga sarà la sua vita, tanto più avverrà distante nel tempo il consumo di ulteriori materie prime per la sua sostituzione, generando così un minor impatto ambientale.
I prodotti ALBORNO/GRILZ hanno un'alta resistenza e quindi una lunga durata estetica.

Riciclabilità
ALBORNO/GRILZ ha pensato anche alla totale riciclabilità dei suoi prodotti, progettandoli in modo tale che gli elementi che li compongono siano facilmente identificabili e separabili al momento della loro dismissione. Un esempio e’ il letto VESSEL che e’ totalmente disassemblabile. 

Utilizzo di legno non proveniente da foresta primaria
L'industria del legname devasta aree immense. Per questo è importante non utilizzare legname proveniente dalla foresta primaria, ma da piantagioni appositamente create. I pannelli di completamento estetico del letto VESSEL provengono da piantagioni nelle quali è in atto un equilibrio tra taglio e piantumazione.

Vernici ed emissioni tossiche
Uno dei più gravi problemi di inquinamento nella produzione di mobili è l'evaporazione dei solventi sintetici contenuti nelle vernici. ALBORNO/GRILZ ha adottato, per le strutture metalliche del letto VESSEL una verniciatura  che riduce drasticamente la presenza di solventi sintetici (all’acqua), mentre la finitura dei legni è realizzata con cere naturali.

DonnaOggi Test: Mon Chéri Ferrero
DONNAOGGI TEST: MON CHÉRI FERRERO DonnaOggi Test non int...
Banner
Banner
DonnaOggi Copertina Aprile 2019: Anastasia
Zuppa di funghi porcini
ZUPPA DI FUNGHI PORCINI La Garfagnana e la Valle del Serc...
Banner

SPECIALI

Massafra: dal rupestre all'industria
MASSAFRA: DAL RUPESTRE ALL'INDUSTRIA Cenni storici La storia di Massafra ha origini antichissime: risalgono addirittura all’era neolitica i reper...
Banner
A tu per tu con... Mimmo Cavallo
A TU PER TU CON... MIMMO CAVALLO Concerto-recital con una...
Banner

CULTURA ARTE

La Chimica nell'Arte alla Milano-Bicocca
LA CHIMICA NELL'ARTE ALLA MILANO-BICOCCA Due anniversari scientifici ispiratori di opere d’arte. Nel 2019 infatti si celebrano sia i 150 anni della Tavola ...