LAVORO PREVIDENZA

Viviane_Reding_00

UE: STATALI IN PENSIONE A 65 ANNI

La decisione dell'Unione Europea in merito all'età pensionabile per le donne italiane impiegate statati è irremovibile: 65 anni già dal 2012. E non si cambia idea.
Nonostante un braccio di ferro che dura da qualche giorno, il Governo italiano non è riuscito nell'intento di far cambiare idea all'UE, cui era stata chiesta una proroga per l'entrata in vigore dei nuovi regolamenti riguardanti pensioni e previdenza nei Paesi facenti parte dell'Unione.
Questa mattina da Bruxelles - dopo le prime risposte dalla sede dell'Unione Europea in Lussemburgo - è arrivata la conferma: la decisione è presa, non si cambia e vale per l'Italia come per tutti.

Perasto_e_isole_01

L'intento di provare a rilanciare la proposta "proroga" piuttosto che adeguarsi da subito alle decisioni prese - così come, invece, hanno fatto altrove - non è riuscito. Da qui a meno di due anni (o meglio, entro il gennaio del 2012), quindi, il Belpaese dovrà alzare a 65 anni l'età pensionabile delle dipendenti pubbliche.
"In una democrazia le sentenze di una Corte si rispettano", ha tagliato corto il Vice Presidente dell'esecutivo europeo, Viviane Reding. La quale, tra l'altro, ha voluto sottolineare come "sia più che ragionevole aver dato all'Italia tempo fino al primo gennaio del 2012".

Viviane_Reding_01

La Commissione UE non intende concedere sconti all'Italia e ha bocciato ogni proposta di gradualità, come il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Maurizio Sacconi, ha candidamente ammesso al termine dell'incontro in Lussemburgo con la Reding. "Non c'è alcuno spazio per la trattativa, siamo di fronte a qualcosa che non dipende dalla volontà del nostro Governo". Un messaggio rivolto soprattutto ai sindacati, che saranno ascoltati nei prossimi giorni e che dallo stesso Ministro vengono invitati a "evitare scioperi contro la pioggia".

Maurizio_Sacconi_01

"La gradualità che avevamo proposto - ha chiarito il Ministro Sacconi - era per garantire alle donne di programmare in anticipo le proprie scelte di vita, ma la nostra proposta non è stata considerata sufficiente". La soluzione di compromesso elaborata negli ultimi giorni e proposta dal Governo Italiano alla Commissione UE prevedeva, in particolare, di accorciare il periodo di transizione, portandolo dal 2018 al 2016.
Chiariti tutti i dubbi anche in merito all'ipotesi di un innalzamento dell'età pensionabile per le dipendenti non statali. "La sentenza della Corte Ue - ha assicurato Sacconi - si limita al settore pubblico e non tocca minimamente nè potrà riguardare il settore privato".

Corte_di_Giustizia_dellUnione_Europea_in_Lussemburgo_01

La parola passa adesso al Consiglio dei Ministri, che giovedì dovrà prendere una decisione. Sembra scontato, tuttavia, che le norme con cui il Governo italiano si adeguerà alla sentenza della Corte di Giustizia dell'Unione Europea del novembre 2008 saranno inserite nella manovra da 24 miliardi. Non adeguarsi alle norme in vigore significherebbe pagare pesantissime sanzioni: fino a 714.000 euro al giorno, dalla data in cui è stata emessa la sentenza. Un errore che l'Italia non può permettersi e, soprattutto in questo periodi di profonda crisi, chiedere ai cittadini questo inutile quanto inspiegabile sacrificio sarebbe una follia.
Dovrebbero essere circa 30 mila, nel 2012, le donne interessate dall'adeguamento richiesto dalla Corte di Lussemburgo, anche perché di fatto l'età pensionistica è già di 61 anni.

DonnaOggi Test: Pocket Coffee Ferrero
DONNAOGGI TEST: POCKET COFFEE FERRERO DonnaOggi Test non ...
Banner
Banner
Tortini di pesce al cocco e Salsa di Soia Kikkoman
TORTINI DI PESCE AL COCCO E SALSA DI SOIA KIKKOMAN  Ingre...
Banner

SPECIALI

Massafra: dal rupestre all'industria
MASSAFRA: DAL RUPESTRE ALL'INDUSTRIA Cenni storici La storia di Massafra ha origini antichissime: risalgono addirittura all’era neolitica i reper...
Banner
C'era una volta la Musica... Saturday Night Fever
C'ERA UNA VOLTA LA MUSICA... SATURDAY NIGHT FEVER Il 15 Novemb...
Banner

CULTURA ARTE

Il Design dei Castiglioni, a Pordenone
IL DESIGN DEI CASTIGLIONI, A PORDENONE La mostra Il design dei Castiglioni. Ricerca sperimentazione metodo (dal 26 Gennaio al 17 Marzo 2019), promossa d...