LAVORO FORMAZIONE

Bruxelles_UE_00

CORSO DI COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO

La Camera di Commercio Belgo-Italiana di Bruxelles informa che dal 6 al 17 settembre 2010 si svolgerà la 9^ edizione del Corso di specializzazione in Cooperazione allo Sviluppo, organizzato con il supporto del Ministero Italiano dello Sviluppo Economico.
Ormai da anni la CCITABEL organizza corsi di formazione nell'area della programmazione europea ed europrogettazione. L'offerta formativa varia da corsi di specializzazione per professionisti e funzionari pubblici e privati a Master per laureandi e neolaureati.

Cooperazione_internazionale_01

Il Corso di specializzazione in Cooperazione allo Sviluppo prevede 70 ore di formazione svolte a Bruxelles, nel quartiere delle Istituzioni Europee.L’obiettivo di questa formazione è di fornire ai partecipanti i metodi analitici e pratici essenziali che permettono di avvicinarsi e comprendere la politica europea di cooperazione allo sviluppo e di gestire efficacemente i progetti in questo campo. Inoltre, una larga parte del corso è dedicata alla descrizione ed all’analisi dei principali programmi di finanziamento della Commissione Europea, ed al fine di offrire una conoscenza più concreta di questi differenti elementi, varie lezioni sono tenute nelle sedi delle Istituzioni Europee.

Bruxelles_01

Il Corso si rivolge a chi desidera diventare attore della cooperazione e a chi è già attivo in questo settore (ONG, associazioni, organizzazioni internazionali, ecc.) e vuole approfondire il tema dei finanziamenti europei.
Due le basi prioritarie su cui si fonda la cooperazione allo sviluppo: la prima è l’esigenza solidaristica di garantire a tutti gli abitanti del pianeta la tutela della vita e della dignità umana; la seconda vede nella cooperazione il metodo per instaurare, migliorare e consolidare l’interdipendenza economica globale che, mediante l’allargamento dei mercati ed il miglioramento della circolazione dei fattori produttivi, assicurerà la crescita economica a tutti i popoli. Tenendo conto di tali obiettivi, nella concezione del programma del corso è stato adottato un approccio multidisciplinare che cura con pari attenzione tanto la parte conoscitiva, di studio e analisi delle situazioni locali di alcuni Paesi e dei  programmi della Commissione, quanto l’aspetto pratico del project management.

Bruxelles_UE_01

L’Unione Europea è uno dei fornitori di aiuti finanziari allo sviluppo più importanti a livello mondiale e la Commissione Europea gestisce un terzo dell’aiuto pubblico italiano allo sviluppo (APS). Il corso persegue l'obiettivo di far acquisire ai partecipanti una conoscenza specifica nel settore della cooperazione allo sviluppo in ambito UE, attraverso una combinazione tra lezioni frontali, lavori di gruppo ed incontri con consulenti ed istituzioni.Il programma è strutturato in tre sezioni principali: ad una prima parte più conoscitiva, di studio e analisi delle situazioni locali di alcuni Paesi, dei  finanziamenti previsti dai programmi della Commissione europea e delle attività del Parlamento europeo in ambito di cooperazione allo sviluppo, seguirà una seconda sezione dedicata al project management, strumento fondamentale per la redazione e la gestione di progetti europei vincenti, attraverso i quali vengono attribuiti i fondi stanziati dall'UE.
La terza sezione del Corso intende creare un contatto diretto con la realtà di Bruxelles, capitale d'Europa, facendo incontrare ai partecipanti esperti e consulenti attivi nel settore della cooperazione allo sviluppo, nonché funzionari delle istituzioni europee.
Le lezioni saranno principalmente in lingua italiana. Alcuni relatori interverranno in inglese.

Bruxelles_UE_02

La Camera di Commercio mette a disposizione due borse di studio per poter far vivere a due partecipanti del corso un’esperienza di cooperazione. Una borsa di studio permetterà ad uno studente di effettuare uno stage  formativo della durata di tre mesi alle Salinas, in Ecuador. L'altra darà l'opportunità ad un altro studente di svolgere uno stage formativo di tre mesi presso l'Ufficio Europa della Camera di Commercio Italiana a Rosario, in Argentina.
I due borsisti si occuperanno di progetti educativi, della promozione del commercio all'estero, dell’analisi di dati, dell’ampliamento delle produzioni alimentari locali, delle linee di finanziamento, della divulgazione delle informazioni riguardanti i bandi europei ed altro ancora.
Scadenza per la presentazione delle domande: 15 giugno 2010.

DonnaOggi Test: Sbrisola Riso Menta Loison
DONNAOGGI TEST: SBRISOLA RISO MENTA LOISON ...
Banner
Banner
Lea & Perrins, la Salsa Worcester per eccellenza
LEA & PERRINS, LA SALSA WORCESTER PER ECCELLENZA La Salsa ...
Banner
Banner
Banner

SPECIALI

Mai più viti gelate
MAI PIU' VITI GELATE Le gelate tardive mettono a dura prova l’agricoltura, molte sono infatti le specie vegetali in fase di germinazione che non sono ...
Banner
Nuovo cd per Antonija Pacek
NUOVO CD PER ANTONIJA PACEK La compositrice e pianista An...