TEMPO LIBERO EVENTI

PIRATESSE A ROMA 

Un’Accademia di Belle Arti: in aula di disegno cinque ragazzi stanno preparando degli elaborati per il conseguimento della laurea magistrale. In base alle direttive di un nuovo decreto ministeriale, gli studenti non saranno più valutati singolarmente, ma come classe: con i loro lavori dovranno quindi o passare tutti insieme l’esame, oppure, sempre insieme, ripetere l’anno.
Anna, appassionata di pirati, decide di ritrarre due piratesse realmente esistite nel XVIII secolo, Mary Read e Anne Bonny, e inizia a raccontare a Riccardo, che cerca le sue attenzioni, la storia delle due donne innamorate entrambe dello stesso uomo, il capitano dei pirati Calico Jack Rackham. Casualmente anche gli altri colleghi di lavoro Maria, Marco e Carlo si appassionano alla storia a tal punto che Anna darà a ciascuno di loro un ruolo. E così i due mondi, presente e passato, si intrecceranno mescolando eventi e dinamiche emotive tra i personaggi. La storia e il presente diverranno l'una lo specchio dell'altro creando atmosfere oniriche e suggestive, amplificate dalle straordinarie musiche inedite del compositore Antonio Cicognara.

Contemporaneità e ricerca storica in un unico spettacolo (portato in scena da MAG) in cui si parla di amicizia e di amore, di determinazione, perseveranza, audacia e coraggio, in cui due donne sapranno affermare il loro diritto alla libertà e si imporranno non solo come piratesse al pari di tutti i grandi protagonisti dell’epopea della pirateria, ma anche e soprattutto come donne capaci di portare avanti le proprie idee e i propri diritti senza arrendersi mai.

La storia si ispira alle biografie dei grandi nomi della pirateria, raccolte dallo scrittore Daniel Defoe, ma le intreccia in una trama originale e moderna, che esalta i valori fondamentali della collaborazione e della fiducia reciproca, conducendo però l’intreccio verso una soluzione finale dai risvolti inattesi.

Adattamento e regia Valeria Nardella - musiche Antonio Cicognara - con Valeria Nardella, Maria Teresa Taratufolo, Vincenzo Paolicelli, Ilario Crudetti e Jordi Montenegro - coreografie Valeria Iacampo - costumi Cristina Petriglia - scenografie Alessia Mancini - tecnico audio/luci Adriano Matteo - organizzazione Cristina Papeo, Fabio Vasco - ufficio stampa Andrea Cova.

Teatro Trastevere - Via Jacopa de' Settesoli 3, 00153 Roma - Dal 4 all’8 ottobre 2017
Per informazioni e prenotazioni
06/5814004 - 335/6874664, 328/3546847, 333/3744114 -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Orario spettacoli: dal mercoledì al sabato ore 21, domenica ore 18
Biglietti: intero Euro 10, ridotto Euro 8; ogni 5 spettatori paganti, un biglietto omaggio (tessera teatro Euro 2).

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

SPECIALI

Massafra: dal rupestre all'industria
MASSAFRA: DAL RUPESTRE ALL'INDUSTRIA Cenni storici La storia di Massafra ha origini antichissime: risalgono addirittura all’era neolitica i reper...
Una collezione “Eccentrica”
UNA COLLEZIONE “ECCENTRICA” de GRISOGONO presenta una...
Banner

GALLERY FOTO VIDEO

François esegue Anema e Core
Banner