FASHION MODA

LACOSTE PRIMAVERA-ESTATE 2019 

Fedele al proprio talento di incarnare le tendenze contemporanee, Lacoste abbandona gli ultimi resti di una moda fortemente incentrata sul genere per rivelare un collegamento genuino tra il guardaroba maschile e quello femminile.
Con un angolo che non vuole essere né politico né provocatorio, Lacoste presenta una collezione Primavera-Estate 2019 che parla di stile più che di genere.





Grazie a un mix di capi senza tempo e pezzi stagionali, Lacoste trasmette una forte sensazione vintage fondendo il DNA tennistico del brand con l’universo streetwear degli anni ‘90. Un’interpretazione creativa e originale dello stile "sportcore" che promuove un certo tipo di unicità oltre che un anticonformismo liberatorio.

Nuovo impeto viene infuso ai codici identificativi del brand. La polo, icona unisex dello sportswear, è al centro della collezione. Con il tennis che arriva sulle strade, i basici sgomitano per entrare nel mondo sovversivo dello street style, diventando un nuovo standard della vita quotidiana. Qui, il cotone viene affiancato a materiali più tecnici come poliestere o taffetà a diamante, mentre volumi e proporzioni si amplificano, servendosi di fit oversize e sovrapposizioni per strutturare la silhouette e moltiplicare le possibilità.

Indossati indifferentemente da uomini o donne, i pantaloni sportivi con logo e la giacca abbinata sono capi dalla nuova vita. Il completo da uomo si trasforma in un outfit pantaloni & blazer per lei, la polo XXL viene abbinata a una lunga gonna a pieghe o con shorts in jersey tecnico portati a vita alta e chiusi da una cintura con velcro. La linea tra fashion e sport è stata cancellata.

Il logo, indicante l’appartenenza a un clan, è evidente. Sfoggiato in maniera radicale su un cappello a secchiello e su un cappellino da baseball, firma discretamente un paio di occhiali da sole retrò modello aviator. Il coccodrillo appare anche su due paia di sneakers, il modello in tela bianca Sideline con le righe multicolore ispirate ai campi da tennis e il modello Masters, linea minimalista in pelle tratta dagli archivi Lacoste. Se lo stemma è onnipresente, il nome del brand non è da meno, andando a creare stampe all-over su un total look in denim chiaro.

Una moda dinamica emancipata dalle stampe - con l’eccezione di una stampa di palme rivisitata e delle linee geometriche di una polo - che lascia libero sfogo ai tradizionali colori Lacoste come navy, verde, rosso, bianco e nero, interpretati in modo monocromatico o in color-blocking.

Immortalati da Craig McDean, i look della collezione Lacoste Primavera-Estate 2019, intercambiabili e unisex, vanno al di là dei generi. Abiti che, una volta definiti, vengono usati come mezzo per prosperare. Il tutto trova contesto adatto nell’attuale moda no-gender, alimentando un cambiamento socioculturale su larga scala.

DonnaOggi Test: Grottoli Divella
DONNAOGGI TEST: GROTTOLI DIVELLA DonnaOggi Test non inten...
Banner
Banner
DonnaOggi Copertina Maggio 2019: Alissa
Hamburger di Spada in Salsa Dijonnaise Maille e Zucchine
HAMBURGER DI SPADA IN SALSA DIJONNAISE MAILLE E ZU...

TRENDY

Mimì à la mer (https://www.instagram.com/mimialamer_/?hl=it)
Banner

SPECIALI

Massafra: dal rupestre all'industria
MASSAFRA: DAL RUPESTRE ALL'INDUSTRIA Cenni storici La storia di Massafra ha origini antichissime: risalgono addirittura all’era neolitica i reper...
Banner
Esordio musicale per le sorelle Calciati
ESORDIO MUSICALE PER LE SORELLE CALCIATI Le inarrestabili...
Banner