TEMPO LIBERO EVENTI

OLTRE 40MILA VISITATORI A ROMASPOSA 2019 

Smoking da donna, specchio per i selfie e kit di sopravvivenza per gli ospiti. Tra grandi classici e sogni intramontabili, sono tante le novità del settore wedding che hanno catturato l’attenzione degli oltre 40mila visitatori di RomaSposa 2019, il Salone Internazionale della Sposa.


Fra le proposte di 300 espositori ed oltre 2000 brand presenti per la 31a edizione a La Nuvola di Fuksas, tante idee e suggerimenti per nozze dal sapore più contemporaneo, con allestimenti e accessori che reinterpretano i classici della tradizione.

Protagonisti assoluti gli abiti per lui e per lei, per rendere indimenticabile il giorno del sì con un look davvero perfetto. Grande ritorno dell’abito blu per lo sposo, in diverse sfumature, dal blu notte molto scuro al royal blue più acceso. Non solo bianco è l’abito da sposa che si colora di rosa, rosso, turchese e di un delicato broccato oro, lasciando spazio a interpretazioni più artistiche e ricercate come gli abiti realizzati con tessuti pregiati come la seta, completamente dipinta a mano e decorata con grandi disegni floreali.
Di tendenza il pantalone, proposto come smoking o in completo con corpino di pizzo, una scelta che piace alle donne più moderne e originali ed esalta la femminilità e la sensualità di un capo (almeno per il giorno delle nozze) solitamente maschile.

Inaugurata alla presenza dell’Assessore Turismo e Pari Opportunità Regione Lazio Lorenza Bonaccorsi, dell’Assessore Sviluppo Economico Comune di Roma Carlo Cafarotti, del segretario CNA Roma Stefano di Niola, del presidente Confesercenti Roma Valter Giammaria e del presidente di RomaSposa Ottorino Duratorre, la nuova edizione ha registrato grande successo di visitatori anche per il suo ricco calendario si sfilate aperte al pubblico, un’agenda sempre molto attesa e amata. In passerella proposti più di 1000 abiti con le collezioni delle migliori firme e dei più rinomati atelier del wedding made in Italy: Carnevali Spose, Chiara Vitale per Atelier Kore, Elvira Gramano, Gianni Molaro, Cinzia Ferri Atelier Sposa, Valeria Prisco – flagship Jillian, Celli Spose dal 1935, Radiosa Atelier, La Vie En Blanc Atelier - Carosi Uomo, Anna Tumas, Le Spose di Datì, Coppola Cerimonia e Dream Sposa Atelier, la cui sfilata ha visto la partecipazione anche di Stefania Orlando, bellissima in passerella con un nuovo modello della maison.

Tra i ventitré studenti partecipanti e provenienti da quattro scuole di moda del territorio laziale, a vincere la terza edizione di “Sposa Futura” è stata Sharon Pacitto, dell’ABA - Accademia di Belle Arti di Frosinone, ricevendo così la possibilità di svolgere uno stage presso un prestigioso atelier di moda internazionale.
Ideato da RomaSposa per promuovere la creatività dei giovani stilisti emergenti, il concorso è una grande opportunità per sperimentare le proprie capacità oltre che in ambito accademico anche in un ambiente lavorativo altamente qualificato.


Per la pubblicità su www.donnaoggi.it

Info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

DonnaOggi Test: Praline Limoncello Antica Bottega del Cioccolato
DONNAOGGI TEST: PRALINE LIMONCELLO ANTICA BOTTEGA DEL CIOCCOLA...
Banner
Banner
Aperitivi insospettabili con l'Aperisfizio
APERITIVI INSOSPETTABILI CON L'APERISFIZIO Gli amici a sorpres...
DonnaOggi Copertina Marzo 2019: Marcella
Banner

SPECIALI

Mai più viti gelate
MAI PIU' VITI GELATE Le gelate tardive mettono a dura prova l’agricoltura, molte sono infatti le specie vegetali in fase di germinazione che non sono ...
Banner
C'era una volta la Musica... Made in Japan
C'ERA UNA VOLTA LA MUSICA... MADE IN JAPAN Registrato nel...
Banner

CULTURA ARTE

L'Arte urbana incontra un Hotel 5 Stelle
L'ARTE URBANA INCONTRA UN HOTEL 5 STELLE NH Collection Milano President incontra la street art e diventa un punto di riferimento dello spirito eclettico e co...