TEMPO LIBERO MUSICA

C'ERA UNA VOLTA LA MUSICA... BURATTINO SENZA FILI 

Burattino senza fili di Edoardo Bennato è l'album più venduto in Italia nel 1977 con un milione di copie. Sicuramente tra gli album più importanti e significativi della storia della musica.
E’ un capolavoro, dell’Artista e della musica italiana, con la metafora, della società e del potere che la opprime, raccontata attraverso i protagonisti del libro di Collodi: Pinocchio e i suoi compagni.
Un capolavoro perché, pur parlando della società della fine degli anni settanta, risulta essere sempre attuale e, ascoltando la musica e leggendo i testi, sembra scritto oggi (a distanza di oltre quaranta anni…).





Grandi professionisti hanno partecipato alla produzione di questo album (registrato a Milano, negli studi Ricordi): Edoardo Bennato - voce, armonicachitarra; Ernesto Vitolopianoforte; Tony Di Mauro - chitarra; Gigi De Rienzo - basso; Andrea Sacchi - chitarra; Roberto Ciotti - chitarra, dobro; Tony Espositopercussioni; Maurizio Bianchini - percussioni, vibrafonocornotromba; Alberto Ravasini - basso, flauto; Sandro Lorenzetti - batteria; Robert Fix - sassofono contraltosassofono tenore.

Libertà, femminismo, corruzione giudiziaria, falsi intellettuali, disillusione, dubbi… fra i temi dell’album. Come non rispecchiarsi nel burattino anche oggi. Sono gli argomenti di cui si parla tutti i giorni. Ecco perché è un album sempre attuale.
Edoardo Bennato è riuscito a cogliere la vera essenza dell’opera di Collodi e l’ha portata in musica in maniera davvero eccezionale.
Si resta incantati dai testi e dalla musica, anzi, si viene trasportati in un mondo favoleggiante che poi diventa realtà… dura realtà.

Molto bella la copertina con Edoardo Bennato, vestito da impiegato in un ufficio vuoto, con un’espressione triste, ed un burattino inanimato nell’angolo in alto a destra.

Fa molto riflettere, nei testi, la frase: “…eri un burattino senza fili, adesso invece i fili ce li hai…".

Il brano che ha reso famoso l'album è "Il Gatto e la Volpe"... irresistibile... uno degli evergreen più gettonati di sempre nelle radio italiane.

Disco 1
: E' stata tua la colpa - Mangiafuoco - La fata - In prigione, in prigione - Dotti, medici e sapienti - Tu grillo parlante - Il gatto e la volpe - Quando sarai grande - Dotti, medici e sapienti (versione strumentale).





Da un'idea di Vito Conversano, nasce “C'era un volta la Musica...”, una rubrica dedicata a canzoni singole o album che hanno lasciato un segno, in Italia, nella storia della musica, sia come vendite che come gusto.
Non vuole essere una rubrica di critica musicale (per questa ci sono i cosiddetti esperti).
Naturalmente chi concorda o meno con quanto viene riportato, può scrivere quel che pensa nei commenti, possibilmente senza degenerare nell'uso delle parole.
La rubrica vuole essere anche un invito, a tutti, a comprare le opere originali degli Artisti, per consentire loro (anche se qualcuno potrà replicare che guadagnano molto...) di continuare a creare opere, a volte senza tempo e, quindi, belle per sempre.
Per concludere, la musica andrebbe ascoltata con un impianto adeguato e non con il “telefonino” e le “cuffiette”.


PROSSIMO ARTICOLO: 20 APRILE 2019 

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Banner
Banner
DonnaOggi Copertina Settembre 2019: Paola
Pizzaiola di hamburger di prosciutto allo speck
PIZZAIOLA DI HAMBURGER DI PROSCIUTTO ALLO SPECK  Grado d...
Banner

SPECIALI

Pasqua: la Settimana Santa a Taranto
PASQUA: LA SETTIMANA SANTA A TARANTO I riti della Settimana Santa a Taranto hanno origine nel XVIII sec. Infatti per quanto riguarda la processione...
Banner
L'estate è per sempre...
L'ESTATE E' PER SEMPRE... Fancesca Del Prete è nata il 6...
Banner

CULTURA ARTE

Luciano Bobba in mostra alla Pasticciera Cucchi
LUCIANO BOBBA IN MOSTRA ALLA PASTICCERIA CUCCHI Vernissage il 30 maggio 2019 per Rifletti-Mi, l'esposizione fotografica firmata Luciano Bobba dedicata a Mila...