ALTRO POLITICA

riforma_CODICE_DELLA_STRADA_00

CODICE STRADA, RIFORMA INCREMENTA SICUREZZA 

I punti cardine della riforma del Codice della Strada sono anche i punti cardine di una sicurezza stradale che deve essere sempre maggiore, come nelle intenzioni del Governo. Questo il pensiero di Altero Matteoli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, all'indomani dell'approvazione del nuovo codice che tutela ulteriormente soprattutto i più giovani.
"L’approvazione della riforma del Codice della Strada è un risultato rilevante e atteso che darà più sicurezza sulle vie di comunicazione", ha dichiarato Matteoli, soddisfatto per il risultato ottenuto. 

riforma_CODICE_DELLA_STRADA_01

La riforma, come spiega lo stesso Ministro, "è il frutto di un lavoro comune di Governo e Parlamento che in questa occasione ha visto tutte le forze politiche convergere su un testo condiviso".
Una riforma, quella approvata in via definitiva da parte del Senato, che, dunque, nelle intenzioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti non può che essere un ulteriore passo avanti per una maggiore consapevolezza ed educazione stradale dei cittadini come anche per la loro sicurezza.

Altero_Matteoli_01

"Il Codice - aggiunge Matteoli -  sposa maggiore severità con la maggiore prevenzione e rappresenta per le Forze dell’Ordine uno strumento efficace per il loro delicato lavoro quotidiano".
Un lavoro che sarà reso ancora più importante dalla collaborazione della cittadinanza: dagli automobilisti ai pedoni passando per chi gira in moto o in bici o altro, il rispetto delle norme resta il punto fondamentale.

riforma_CODICE_DELLA_STRADA_02

L'aula del Senato ha approvato il ddl di riforma del Codice della Strada con 145 voti a favore. 122 le astensioni e nessun voto contrario.
Il Ministro Matteoli si è detto molto soddisfatto per l'approvazione della riforma soprattutto in quei punti che vedono i più giovani e, di conseguenza, le famiglie quali principali soggetti da salvaguardare e ai quali trasmettere le buone norme della strada e dell'educazione stradale in generale. 

riforma_CODICE_DELLA_STRADA_03

"Fra le misure, particolare rilievo assumono il divieto di guidare sotto l’effetto di alcool o droghe per i neopatentati, i giovani fino a 21 anni e gli autisti professionali, le nuove norme restrittive per l’uso delle minicar e un sistema di perdita e riacquisto dei punti della patente più severo ed efficace".
"Di grande rilievo - ha concluso il Ministro dei Trasporti - anche la previsione della sicurezza stradale come materia obbligatoria in tutte le scuole di ogni ordine e grado".

DonnaOggi Test: Tortilla-Burrito-Guacamole-Sauce Santa Maria
DONNAOGGI TEST: TORTILLA-BURRITO-GUACAMOLE-SAUCE SANTA MARIA&n...
Banner
Banner
DonnaOggi Copertina Giugno 2019: Maria Laura
Le Zeppole
LE ZEPPOLE La cucina tradizionale si sa, è ricca di sapo...

TRENDY

Francesca (https://www.instagram.com/frencyssss/)
Banner

SPECIALI

Pasqua: la Settimana Santa a Taranto
PASQUA: LA SETTIMANA SANTA A TARANTO I riti della Settimana Santa a Taranto hanno origine nel XVIII sec. Infatti per quanto riguarda la processione...
Banner
C'era una volta la Musica... Queen Greatest hits II
C'ERA UNA VOLTA LA MUSICA... QUEEN GREATEST HITS II Il 28...
Banner

CULTURA ARTE

Luciano Bobba in mostra alla Pasticciera Cucchi
LUCIANO BOBBA IN MOSTRA ALLA PASTICCERIA CUCCHI Vernissage il 30 maggio 2019 per Rifletti-Mi, l'esposizione fotografica firmata Luciano Bobba dedicata a Mila...