LAVORO FORMAZIONE

Masterclass_GIOCONDA_DE_VITO_00

MASTERCLASS STRUMENTI AD ARCO 

Archiviata con successo la 36ma edizione del Festival della Valle d’Itria, torna già in settembre la grande musica a Martina Franca (Taranto), questa volta nel nome di una della più illustri musiciste del XX secolo, la violinista Gioconda De Vito. Alla grande interprete, amata da direttori d’orchestra, colleghi e appassionati, sarà dedicato infatti il primo “Masterclass internazionale per strumenti ad arco” organizzato dalla Fondazione Paolo Grassi dal 3 all’11 settembre 2010.
La Fondazione, che custodisce il prezioso archivio della De Vito, comprendente lettere, dischi, onorificenze, ha colto l’occasione dei 700 anni dalla fondazione angioina di Martina Franca per avviare un’attività di alto perfezionamento musicale che non sarebbe spiaciuta a un’artista che unì alle celebrate doti interpretative un’autentica passione per l’insegnamento. Di altissimo livello i docenti dei tre corsi in programma (violino, viola e violoncello): la violinista austriaca Ulrike Danhofer, docente all’Università della Musica di Vienna e presidente della sezione austriaca dell’ESTA (l’Associazione Europea dei Docenti di Strumenti ad Arco), il grande violista italiano Bruno Giuranna, presidente della sezione italiana dell’ESTA e il violoncellista svizzero Conradin Brotbek, docente all’Accademia di stato di Musica e Arti dello Spettacolo di Stoccarda.
Sono già numerose le adesioni ai corsi da giovani strumentisti provenienti da diversi Paesi europei.
La partecipazione è aperta a tutti gli studenti di conservatorio, di scuole di musica e a musicisti professionisti. E’ possibile partecipare anche solo come uditori.

Masterclass_GIOCONDA_DE_VITO_01

I corsi si terranno dal 3 al 11 settembre per viola e violino, mentre il corso di violoncello inizierà il 4 settembre.
Arrivo dei partecipanti il 3 settembre (4 settembre per il corso di violoncello).

Il calendario sarà il seguente:

Sabato 4 settembre - ore 10.00
PRIMO INCONTRO - studenti di viola e violino
presso la Fondazione Paolo Grassi - Via Metastasio, 20 - Martina Franca
Domenica 5 settembre - ore 10.00
PRIMO INCONTRO - studenti di violoncello
Mercoledì 8 settembre - ore 20.00
CONCERTO DI MUSICA DA CAMERA - docenti
J.S. Bach: Variazioni Goldberg BWV 988
Elaborazione per Trio d’Archi Bruno Giuranna
Venerdì 10 settembre - ore 19.30
CONCERTO DEGLI STUDENTI
Sabato 11 settembre - ore 20.00
CONCERTO FINALE - docenti e studenti

La scadenza per le iscrizioni è il 20 agosto 2010. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della Fondazione Paolo Grassi all’indirizzo Fondazionepaolograssi.it/masterclass-2010-archi-IT.aspx, dove è anche possibile l’iscrizione online.

Masterclass_GIOCONDA_DE_VITO_02

Ulrike Danhofer è nata a Graz e ha studiato violino con il Prof. Christos Polyzoides all’Università di Musica e Arti Drammatiche di Graz.
Nel 1983 ha superato l’esame finale con il massimo dei voti ed ha ricevuto il premio di riconoscimento dal Ministero Federale Austriaco della Scienza e della Ricerca. In seguito ha completato i suoi studi di repertorio con il Prof. Franz Samohly a Vienna e dal 1984 al 1987 ha frequentato il masterclass del Prof. Max Rostal presso il Conservatorio di Berna in Svizzera. Nel 1987 ha conseguito il diploma di solista.
Ha ricevuto importanti influenze artistiche attraverso la frequenza di varie masterclass con Igor Oistrach, Wolfgang Schneiderhan, Sandor Végh, Valery Klimov e Wolfgang Marschner e collaborazioni con Lord Yehudi Menuhin e Tibor Varga.
Ulrike Danhofer ha vinto numerosi premi e borse di studio attraverso concorsi e fondazioni. Si è spesso esibita come solista e in concerti di musica da camera in Europa e Asia.
Ha eseguito concerti da solista con la Slovakian Philharmonic Orchestra, la Bern Symphony Orchestra, la Duisburg Symphony Orchestra, l’Orchestra Internazionale d’Italia, la Capella Istropolitana e la Graz Symphony Orchestra.
Ulrike Danhofer ha partecipato a noti festival come Klangbogen Wien, Wien Modern, Carinthian Summer, Styriarte, Steirischer Herbst, Eggenberg Castle Concerts e al Festival della Valle d‘Itria. Per molti anni ha suonato in duo con il famoso pianista e compositore Ivan Eröd.
Dal 1990 al 2000 Danhofer è stata la prima donna spalla dell’ Orchestra sinfonica di Graz diretta da Fabio Luisi e Milan Horvat. Dal 1996 al 2000 è anche stata la direttrice artistica dell’orchestra e dell’Associazione Amici della musica della Stiria.
Durante questo periodo hanno enorme valore le sue collaborazioni con Bruno Canino, Gerard Caussé, Thomas Hampson, Kim Kashkashian, Alfredo Perl, Pepe Romero, Heinrich Schiff, Pieter Wispelwey e altri.
Dal 1988 al 2002 Ulrike Danhofer ha insegnato presso l’Università di Musica ed Arte Drammatica di Graz. Dal 1994 ha anche insegnato presso l’Università della Musica e delle Arti Performative di Vienna dove dal 2002 ha la cattedra di professore di violino.
Ulrike Danhofer insegna durante corsi estivi internazionali, all’Orchestra Giovanile di Vienna e all’Orchestra Filarmonica Europea.
E’ anche giudice in vari concorsi e dal 1994 è stata nominata Presidente Austriaco dell’ESTA (Associazione Europea degli Insegnanti Strumenti ad arco).
Ulrike Danhofer suona un violino costruito da Nicolaus Gagliano nel 1762.

Masterclass_GIOCONDA_DE_VITO_03

Bruno Giuranna, direttore d'orchestra e violista italiano, nato a Milano da una famiglia di musicisti, ha compiuto gli studi musicali a Roma. Tra i fondatori del complesso I Musici, è particolarmente attivo come membro del Trio Italiano d'Archi, ha iniziato la carriera solistica presentando, in prima esecuzione assoluta, con la direzione di Herbert von Karajan, la Musica da Concerto per viola e orchestra d'archi composta per lui da Giorgio Federico Ghedini. Da allora ha suonato con orchestre quali Berliner Philharmoniker, Concertgebouw di Amsterdam, Teatro alla Scala di Milano, con direttori come Claudio Abbado, Sir John Barbirolli, Sergiu Celibidache, Carlo Maria Giulini e Riccardo Muti.
Titolare della Cattedra Internazionale di Viola presso la Royal Academy of Music di Londra nel 1995/1996, ha insegnato alla Hochschule der Künste di Berlino, tiene Corsi di Perfezionamento presso la Fondazione Stauffer di Cremona e ha tenuto master classes in tutto il mondo, frequentemente invitato al Festival di Marlboro negli Stati Uniti.
Direttore Artistico, dal 1983 al 1992, dell'Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, ha diretto l'orchestra, durante questo periodo, in numerosi tour in Europa e Sud America. Nel 1988 ha presieduto la giuria della First International Bruno Giuranna Viola Competition in Brasile. La sua discografia comprende la Sinfonia Concertante di Mozart con Franco Gulli, Henryk Szeryng e Anne-Sophie Mutter, l'integrale dei concerti per Viola d'amore di Vivaldi ed i Quartetti con pianoforte di Mozart con il Beaux Arts Trio prodotti dalla Philips.
Nel 1990 l'incisione dei Trii di Beethoven, realizzata con la violinista Anne-Sophie Mutter ed il violoncellista Mstislav Rostropovich per la Deutsche Grammophon, ha ottenuto una Grammy Award Nomination. Come direttore ha vinto il Grand Prix du Disque dell'Académie Charles Cros di Parigi per la registrazione, con David Geringas, dei Concerti per Violoncello di Boccherini. Nella sua ultima realizzazione discografica della Sinfonia Concertante di Mozart, pubblicata da EMI, ha collaborato con la violinista Anne-Sophie Mutter e l'Academy of St Martin in the Fields diretta da Sir Neville Marriner. Attuale Principal Guest Conductor della Irish Chamber Orchestra, ha iniziato, dal 1998, una stretta collaborazione con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano di cui ha inaugurato, con un programma beethoveniano, la stagione 1998/1999. Tra i suoi recenti e prossimi concerti, la partecipazione solistica alla Stagione Sinfonica 1999/2000 dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con il Concerto per viola e orchestra di William Walton diretto da Jeffrey Tate, l'inaugurazione della stagione 2000/2001 dell'Accademia Filarmonica Romana al Teatro Olimpico con l'Orchestra da Camera Italiana, la direzione del Messiah di Händel sul podio di National Chamber Choir of Ireland e Irish Chamber Orchestra, una collaborazione con l'Eroica Trio durante la corrente stagione cameristica dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e una serie di programmi con la Irish Chamber Orchestra nella duplice veste di direttore e violista con musiche di Mozart, Britten, Schubert e Shostakovic.

Masterclass_GIOCONDA_DE_VITO_04

Conradin Brotbek è nato nel 1960 a Bienne, Svizzera. Dal 1987 tiene un corso di violoncello e musica da camera, d’insieme e per singoli, presso l’Accademia delle Belle Arti di Berna e dal 2001 presso l’International Summer Academy di Lenk.
Dal 2007 è professore di violoncello presso la State Academy di musica e arti performative di Stoccarda.
Conradin Brotbek suona un violoncello di “Joseph filius Andrea Guarnirei ex Jules Delsar, André Levy” del 1700 ed è il violoncellista dell’“Aria Quartet Basel”. Come musicista ha suonato in molti concerti in numerosi ed importanti testival del mondo. La sua musica lo ha fatto viaggiare, permettendogli di attraversare l’Europa, Australia, la Cina e gli Stati Uniti.
Il suo lavoro è documentato da numerosi dischi e CD, ma anche da molte registrazioni radiofoniche e televisive (ECM, Novallis, Pan Classics, Derecha a. o.).
Conradin Brotbek ha studiato con Stanislav Apolin e Marek Jerie all’Accademia Musicale di Lucerna, dove ha ottenuto il diploma nel 1985 ed ha ricevuto il premio “Edwin-Fisher Memorial” della città di Lucerna. Ha continuato a studiare con Pierre Fournier a Ginevra, con Janos Starker a Vienn e con Jacqueline du Pré e Wiliam Pleeth a Londra. Ha ottenuto grandi riconoscimenti suonando con La Salle Quartette, l’Amadeus Quartette e Franco Rossi (Quartetto Italiano).
Brotbek vive a Basilea dove lavora anche come compositore.

Banner
DonnaOggi Test: Ricotta affumicata Latteria Soligo Agricansiglio
DONNAOGGI TEST: RICOTTA AFFUMICATA LATTERIA SOL...
DonnaOggi Test: Caciotta Peperoncino Latteria Soligo Agricansiglio
DONNAOGGI TEST: CACIOTTA PEPERONCINO LATTERIA S...
DonnaOggi Test: Panettone Nerosale al Cioccolato e Caramello Salato Loison
DONNAOGGI TEST: PANETTONE NEROSALE AL CIOCCOLAT...
Banner
Boccioli di Salmone con Crema di Formaggio
BOCCIOLI DI SALMONE CON CREMA DI FORMAGGIO  Ricetta per 4...
Ortiche sambuco e mora
ORTICHE SAMBUCO E MORA Ecco la ricetta, per un dolce, del...
Liquore di limone (limoncello)
LIQUORE DI LIMONE (LIMONCELLO) Ingredienti: scorze di 2 lim...
Banner

SPECIALI

Un gruppo felice
UN GRUPPO FELICE  Come tutti sappiamo, i Pooh hanno deciso di smettere alla fine del 2016. Abbiamo pensato, come omaggio alla loro eccellente carriera artist...
Banner
Banner
Banner