CARRARA MARBLE WEEK

Grande successo di pubblico per l’evento Carrara Marble Week che ha consentito di apprezzare il marmo e la sua cultura nello scenario del centro storico di Carrara.
“Siamo stati ben lieti di protrarre lo svolgimento di Carrara Marble Week fino alla fine di giugno – dice Paris Mazzanti, direttore di CarraraFiere che ha curato l’iniziativa – perché la richiesta è venuta, prima di tutto, dalle Aziende Partner dell’evento che hanno potuto verificare il suo successo e il gradimento da parte della città ma anche di tantissimi visitatori che sono arrivati dalle città vicine. La decisione, che abbiamo appreso in sintonia con l’Amministrazione comunale, comporta un notevole impegno anche di carattere organizzativo. Fino al 26 giugno sono state mantenute attive le installazioni con gli impianti di illuminazione che sono stati studiati per valorizzare i pezzi esposti.
Aperte anche tutte le mostre ospitate nei palazzi pubblici e privati.
Siamo contenti perché è stata compresa perfettamente la formula di Carrara Marble Week che vuole riportare il marmo e la sua cultura nel centro della città, a contatto con i cittadini che hanno dimostrato di apprezzare il risultato di un lavoro che ha impegnato a lungo la nostra struttura”.

Il David, collocato nel cuore del centro storico così come Zero, il cubo di Snøhetta  e la sontuosa cadillac scolpita nell’arabescato, che hanno affascinato migliaia di visitatori, sono stati ammirati, fra giochi di luce e allestimenti suggestivi, come l’Area del design di via Rosselli, il Teatro dei bambini e la mostra del Design curata da Up Group.
Sono solo una parte delle sculture e dei pezzi esposti in un centro storico che, con palazzi e piazze, vicoli e spazi pubblici, è diventato uno scenario che si è svelato con tutto il suo fascino, non solo ai carraresi ma ad un pubblico ben più vasto.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*