Arte coreana contemporanea a Milano

ESH Gallery è lieta di presentare LIGHTNESS, una bipersonale dedicata alle opere degli artisti Kyou-Hong Lee e Kyeok Kim, tra i nuovi esponenti dell’arte coreana contemporanea.

La mostra propone una selezione di opere da parete in vetro e lavori tridimensionali in metallo con l’intento di indagare le più recenti ricerche tecniche ed espressive tra arte e tradizione artigianale.

Il filo conduttore che unisce il lavoro dei due artisti, benché autori di linguaggi distanti per tecnica ed estetica, è il concetto di tempo come processo metamorfico e riflessione sull’esperienza umana.

Kyou-Hong Lee tra i principali protagonisti dell’arte del vetro in Corea, pone al centro del suo lavoro i temi di spazio e tempo affinando la sua pratica in ambito sempre più espressivo per mezzo del colore. Nella serie Breathing of Light (Respiro di luce), Lee dà vita a opere sospese tra materiale e immateriale attraverso superfici dall’aspetto etereo che indagano l’idea di movimento e trasformazione. Dalle lastre in vetro satinato e caratterizzate da colori sfumati, emergono irregolarmente dinamici elementi in cristallo che paiono fluttuare nell’immobilità della materia. Il risultato finale è sorprendente: con la luce naturale, le opere creano riflessi di luce sognanti e cambiamenti di colore, alterando l’ambiente e i dintorni e creando un movimento continuo all’interno dell’opera. Lee descrive questa esplorazione dei contorni della luce nella serie come: “… un canto di lode per la luce divina e brillante. La luce del mio cuore irradia una forte energia positiva, ma possiede anche la visione di ‘Jung-Joong-Dong’ (quiete in movimento)”.

Kyeok Kim, in seguito agli studi sul gioiello presso il Royal College of Art di Londra, inizia la sua ricerca espressiva osservando i segni e le impronte lasciati sulla pelle dai suoi gioielli. Da questo spunto l’artista inizia a dedicarsi ad opere realizzate in fili di rame intrecciati all’uncinetto sul solco di antiche tecniche del suo paese d’origine. Tale laboriosa pratica, che richiama metaforicamente lo scorrere del tempo, è alla base della serie Second Surface, dove vasi e recipienti ispirati alle forme della tradizione coreana vengono concepiti come contenitori di memorie ed esperienze passate. Kim dà così vita a elementi leggeri che distorcendosi creano inconsuete forme da un lato visibili e tangibili, dall’altro in grado di ingannare le percezioni attraverso illusori giochi di luci e ombre.

LIGHTNESS. Kyou-Hong Lee e Kyeok Kim

21 ottobre – 25 novembre 2022

Opening: 20 ottobre, dalle 18 alle 21

Dal 20 al 28 ottobre: 11.00-19.00 (domenica chiuso)
Dal 2 al 25 novembre: su appuntamento

featuredmodelfacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*