FAME E SPRECO A MILANO

In occasione del grande evento EXPO a Milano la Galleria Sabrina Falzone presenta dal 21 maggio 2015 l’esposizione d’arte contemporanea sul tema “Fame e Spreco” che si lega al tema ufficiale dell’Expo Universale “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.
La scelta tematica mira a favorire un contesto di riflessione su due retroscena connessi al cibo, dove l’uno rappresenta il polo opposto dell’altro: da un lato la fame nel mondo e dall’altro lo spreco della società consumistica.

Il progetto espositivo intende studiare da vicino le attuali problematiche socio-economiche in chiave artistica, mettendo in evidenza gli eccessi e le contraddizioni della società contemporanea.

Gli artisti che, per l’occasione, analizzano il tema della fame e dello spreco nella galleria milanese sono sei: Giuseppe Caputi, Bruno Carati, Maria Pia Putignano, Antonietta Righi, Elena Sirtori e Gabriella Ventavoli.

Dalla creazione delle singolari opere di Giuseppe Caputi realizzate con materiali inediti, ai nuovi mosaici cartonati del maestro milanese Bruno Carati, le opere in mostra lasciano sorpresi i visitatori dell’esposizione.

Esponente dell’arte pugliese, Maria Pia Putignano ci introduce con i suoi dipinti nella cultura mediterranea in modo spontaneo e sensibile; mentre Elena Sirtori si sofferma sulla dolente situazione in Africa, suggellata dal dramma.

Il percorso espositivo annovera anche un significativo ciclo di opere, firmate Gabriella Ventavoli, dedicate ai temi della guerra, della fame, della violenza e de sentimento di pietà verso gli innocenti.

Sugli enigmi della cultura occidentale, infine, indugiano la scultura e i dipinti realizzati da Antonietta Righi.

Visitabile fino al 30 maggio.

Galleria Spazio Museale Sabrina Falzone
Via Giorgio Pallavicino 29 –  20145 Milano
Orari di apertura: da martedì a venerdì h.16-19; sabato h.10-12
Chiuso lunedì e festivi
Ingresso gratuito.

featuredmodelfacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*