GIROLAMO CIULLA A PIETRASANTA

Nato a Caltanissetta nel 1953, Girolamo Ciulla inizia a scolpire giovanissimo, ed espone per la prima volta le sue opere, in pietra lavica siciliana, già nel 1970.
A metà degli anni ‘80 si trasferisce a Pietrasanta, dove vive tutt’ora, e dove sceglie di lavorare il travertino: un marmo “duro”, faticoso da manipolare, ma che Ciulla, caso raro tra gli scultori contemporanei, scolpisce l’opera dall’inizio alla fine, senza ricorrere all’aiuto degli artigiani.

Nella città versiliese vive dal 1986: qui crea, in prima persona, le sue sculture e i suoi disegni.

Siciliano con forti radici nella sua terra, Ciulla è anche, da 40 anni, uno degli artisti che animano la scena culturale di Pietrasanta e non solo.

Negli anni è stato protagonista di oltre 40 mostre personali, in spazi pubblici come in gallerie private, in Italia e all’estero, oltre ad aver partecipato alle più importanti rassegne e fiere d’arte. Ricordiamo, fra le molte, la partecipazione ad EXPO2015.

La mostra (dal 20 maggio al 5 luglio 2017 – dal lunedì alla domenica 11-14 / 17-24) è alla Galleria Susanna Orlando (Via Stagio Stagi, 12 Pietrasanta (LU) tel. +39 0584 70214), si inaugura il 20 maggio 2017 e tratta di disegni di animali fatti a carboncino; l’artista riesce a fare un disegno, malgrado il Parkinson, appena  il lapis si posa sulla carta.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*