Per un settore della bellezza più sostenibile

Consapevole dell’impatto che il settore della bellezza ha sul pianeta e per prendere parte alla lotta contro i cambiamenti climatici, Treatwell, il leader in Europa nella prenotazione online di servizi beauty e wellness, annuncia il suo impegno verso la sostenibilità in un programma che agisce su tre fronti.

In collaborazione con Carbonsink, da gennaio 2022 parte di  South Pole, leader mondiale in soluzioni climatiche e progetti di mitigazione, questo ampio e durevole programma parte oggi con la compensazione di 1 kg di CO₂ per ogni appuntamento prenotato dai propri utenti tramite App o sito. In seguito, il progetto coinvolgerà anche i saloni partner attraverso attività educative per l’adozione di pratiche sostenibili, nonché azioni a livello aziendale per decarbonizzare le attività operative di Treatwell.

In media, un trattamento di bellezza corrisponde a circa 5 kg di emissioni di CO₂ rilasciate nell’atmosfera. Partendo da queste stime fornite da South Pole, Treatwell ha impostato il proprio percorso climatico che ha come obiettivo coinvolgere i propri utenti e saloni partner in esperienze beauty più sostenibili.

La compensazione delle emissioni si traduce nell’acquisto da parte dell’azienda di crediti carbonio di alta qualità, in grado di finanziare progetti di sviluppo sostenibile. Investendo nel progetto REDD+ della Guinea Bissau di South Pole, Treatwell non solo contribuirà a mitigare attivamente le emissioni di CO₂ nell’atmosfera, ma fornirà anche un supporto significativo alle comunità locali che soffrono maggiormente gli effetti dei cambiamenti climatici.

Il progetto sostiene le comunità locali nelle iniziative di salvaguardia degli ecosistemi naturali del Paese. Fornendo benefici tangibili alle parti coinvolte, l’iniziativa mira a fermare la deforestazione, ma anche a offrire mezzi di sussistenza sostenibili, migliorando la sicurezza alimentare e alleviando la povertà.

“In qualità di leader di un settore il cui impatto sul pianeta, in termini di utilizzo di acqua, energia e rifiuti non è più trascurabile, il nostro impegno nel fare qualcosa di concreto è la nostra promessa per un futuro più sostenibile. È per noi una grande responsabilità e siamo felici di farci interamente carico di questo investimento, a nome dei nostri utenti e dei nostri saloni partner, così che possano anche loro sentirsi orgogliosi di far parte di questo cambiamento” – ha affermato Giampiero Marinò, CEO di Treatwell.

Il percorso di Treatwell per rendere la bellezza più sostenibile non si ferma alla sola compensazione delle emissioni di carbonio. All’interno della sua più ampia azione climatica, l’azienda si impegna a coinvolgere anche i propri saloni partner, fornendo loro contenuti formativi su come svolgere azioni concrete per il clima, oltre a comunicare in modo trasparente come sta approcciando il proprio percorso di sostenibilità. L’iniziativa riguarderà infatti l’educazione dei saloni sulla strategia climatica e sulle le best practice in termini di riduzione dei rifiuti ed emissioni di carbonio, in un progetto fatto su misura per il loro business.

“Dai nostri utenti ai dipendenti passando per i professionisti della bellezza e del benessere: questo progetto riunirà tutti gli stakeholder del nostro comparto in questa ambiziosa missione di fare di più per il pianeta” – ha concluso Marinò.

“Siamo entusiasti di collaborare con Treatwell nel suo percorso climatico e non vediamo l’ora di supportarla, insieme ai suoi partner, nel ridurre l’impatto sul clima. La compensazione è uno strumento fondamentale a disposizione delle aziende per mitigare da subito gli effetti delle proprie emissioni. Ovviamente, è importante che non ci si limiti a ciò, bensì che la compensazione si inserisca in una solida strategia di decarbonizzazione” – ha commentato Robert Pothoven, Business Development Lead di Climate Click, la soluzione software sviluppata da South Pole per la compensazione delle emissioni.

featuredmodelfacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*