Gioielli d’avanguardia

Le opere di Natalia e Tatiana Tarasova – artiste russe specializzate nel design del gioiello – per la loro partecipazione a Milano Jewelry Week sbarcano online su overjewels.com.

Le due sorelle, nate entrambe a San Pietroburgo, dove vivono e lavorano, sono cresciute influenzate da due forti stimoli: l’attività del padre, fondatore dell’azienda orafa «Nevskij-T», che ha da sempre spinto le figlie alla creatività, e l’ambiente artistico degli anni Novanta di San Pietroburgo, post rivoluzionario e desideroso di stimoli e novità.

L’interesse per l’arte d’avanguardia è sempre stato forte nel loro lavoro. Nel senso delle proporzioni ritmiche della forma si ritrovano interpretazioni pop unite all’arte cinetica, ma anche una componente arcaica, quasi di ispirazione tribale. Nella finezza esecutiva, nell’attenzione ai dettagli e nella lavorazione tecnica dei materiali si ritrova invece fortissima l’educazione autentica al prezioso. Nate da ispirazioni diverse, che spaziano dai colori del circo alle fantasie tribali delle tribù africane, le loro creazioni si configurano come subito riconoscibili e distinguibili.

Tra i materiali preferiti delle sorelle c’è la carta, lavorata secondo tecniche originali e con grande maestria, per ottenere effetti sempre nuovi e originali. Gli orecchini “Without reverse” per esempio, in argento e carta, con un gioco di colori giallo e nero, vogliono dimostrare che non esiste un rigido opposto, che tutto è interconnesso e complementare. La componente tribale emerge poi nella serie “Shaman’s visions”, dopo un’attenta analisi delle culture antiche della tribù africana dei Fulani. Le interpretazioni del tamburello, uno dei principali strumenti dello sciamano, sono il filo conduttore di questi lavori.

“For form, plasticiti” è un anello che parla di cose importanti che sono però così facili da perdere che spesso si confondono nel vortice della vita. Il gioiello, secondo le parole di Tatiana “ci ricorda che nel trambusto passiamo accanto al dolore di qualcun altro, al bene che ci è stato fatto, ai sogni dimenticati, e andiamo avanti. Fermarsi nel tempo e rendersi conto dell’importanza di un momento è fondamentale, altrimenti la vanità diventa abitudine e smettiamo di vedere la bellezza del mondo che ci circonda” L’opera si configura come un vortice, nel quale il prezioso grano di ambra sembra essere risucchiato.

Un vortice di colori si trova poi in Rainbow Object, un gioiello che unisce alle riflessioni personali un mix di colori e un raffinato virtuosismo tecnico nella lavorazione dei materiali.

Per Artistar Jewels hanno proposto l’anello Volcano, ispirato al catartico momento dell’eruzione nel quale il rosso fluido della lava si sovrappone alla terra nera, e il bracciale Flamenco, nato dall’ispirazione di quella che non è semplicemente una danza, “ma una storia ricca di passione”.

I primi lavori delle sorelle Tarasova utilizzavano principalmente argento, smalti, pietre naturali o artificiali, legno, ma il desiderio di provare nuove tecnologie e materiali ha dato impulso alla creazione di un ciclo di opere sperimentali di carta pressata e trattata in tecniche peculiari. Per dar vita a ciascun gioiello, che è sempre interamente realizzato a mano, vengono compressi i fogli di carta in blocchi, tenendo conto della forma che si desidera realizzare e del colore che si vuole ottenere, dopodiché vengono aggiunte le componenti metalliche che sono create singolarmente per ciascun pezzo.

Le opere delle sorelle Tarasova si trovano nelle collezioni dell’Ermitage, al Museo d’Arte Moderna di Pfoertzheim (Germania) e in numerose collezioni private. Hanno vinto molti concorsi internazionali di arte del gioiello d’autore, incluso l’International Jewellery Design Excellence Award (IJDEA).

Le creazioni di Tatiana e Natalia sono incluse nel libro di Artistar Jewels 2021-2022 e saranno esposte durante la Milano Jewelry Week dal 20 al 23 ottobre 2022.

featuredmodelfacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*