PAVLOVA NATALIZIA

Ecco la ricetta della Pavlova natalizia. A disputarsi l’invenzione di questo dolce sono Nuova Zelanda e Australia. Quel che è certo è che è stata creata negli anni Venti in onore di Anna Pavlova, quando l’acclamata ballerina russa era in tour in questi due paesi. Preparazione: 30 minuti.

Ingredienti per 8 persone
Per la meringa: albumi 150 g – zucchero semolato 150 g – zucchero a velo 150 g.
Per la crema chantilly: latte intero 250 g – zucchero semolato 50+25 g – tuorli 50 g – bacca di vaniglia1/2 – amido di mais Le Farine Magiche 22 g – farina di riso Le Farine Magiche 22 g – panna liquida da montare 400 g – frutti di bosco qb.

Preparazione
1 – Rivestire una teglia con un foglio di carta da forno e accendere il forno a 115°, mettendolo su “statico” con calore sia sopra che sotto.
2 – Mescolare insieme gli zuccheri, poi metterne metà dentro la ciotola delle uova e montare a neve ben ferma, usando possibilmente una planetaria o in alternativa un frullino elettrico. Una volta che le uova avranno raggiunto la consistenza della schiuma da barba, lucida e brillante, aggiungere gli zuccheri rimasti, setacciandoli man mano sopra la ciotola e amalgamando delicatamente con una spatola in silicone.
3 – Trasferire la meringa in una sac à poche e utilizzarla per creare una sorta di ciambella sulla carta da forno. Cuocere per 90 minuti.
4 – Scaldare il latte con 50 g di zucchero e i semi di vaniglia. In una ciotola a parte mescolare i rossi con il restante zucchero e gliamidi. Versare 1/3 del latte caldo sopra il composto di uova, mescolare energicamente e poi versare il contenuto della ciotola nel pentolino con il restante latte. Cuocere la crema mescolando continuamente finché si sarà addensata. Versarla in una ciotola e coprirla con la pellicola a contatto. Lasciarla raffreddare. Una volta fredda, montare la panna liquida e incorporarla alla crema pasticcera. Decorare la corona di meringa con la crema e aggiungere infine frutti di bosco freschi.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*